Come colorare una caricatura

colorare una caricatura

Di recente sono tornato al disegno delle caricature e oggi vorrei spiegarti come colorare una caricatura, ma il consiglio può ovviamente applicarsi a qualsiasi altro tipo di disegno. Detto questo, voglio darti alcuni suggerimenti sui passaggi da seguire per colorare i tuoi disegni. Andiamo!

Prima di arrivare al nocciolo della questione, voglio chiarire che non spiegherò qui come disegnare una caricatura. Mi concentrerò molto sulla colorazione. Quindi, se non sai ancora come disegnare una caricatura, ti invito a leggere alcuni articoli su https://www.caricatureonline.net, prima di iniziare la colorazione.

Colorare una caricatura: la parte tecnica

Per iniziare a colorare le tue caricature, se sei un principiante, puoi utilizzare dei software gratuiti come Inkskape, abbastanza semplice da usare ed è molto ergonomico. Per quanto riguarda gli strumenti che ho testato per colorare i miei disegni, ho sperimentato diversi tipi di pennelli.

Organizzazione dei livelli

Potresti già avere familiarità con l’uso dei livelli. Per coloro che non lo sanno, i livelli sono, nella computer grafica e nel disegno assistito da computer, un insieme di strati sovrapposti uno sopra l’altro, ognuno dei quali contiene una parte del elementi di pittura o disegno che costituiscono l’intero. Ti consiglio quindi vivamente di utilizzare un livello diverso per ogni parte del tuo disegno. Sarai in grado di gestire meglio ogni effetto mentre lavori. Ecco come ho organizzato i miei livelli:

• Un livello per l’immagine dello schizzo;
• Un livello per disegnare il corpo (se non si trova sullo schizzo originale);
• Un livello per il contorno del disegno;
• Un livello per colorare il viso;
• Un altro per il paesaggio;
• Ed infine un livello per ogni tipo di accessorio

Colorare una caricatura: la parte artistica

Ora andiamo alla pratica. Per iniziare la parte artistica del processo di colorazione, ti parlerò delle tonalità di colore. L’obiettivo è creare modelli con tonalità differenti. Cioè ? Ottieni almeno 3 tonalità dello stesso colore per dare risalto al viso.
Come usarli? È molto semplice, vedrai:

• Usa il colore di base medio per il viso, deve essere il più vicino a quello del modello per fare il primo riempimento;
• Quindi scegliere un tono più scuro per le ombre;
• E infine, prendi un tono più leggero per i dettagli.

Nel secondo passaggio, non esitare ad apportare alcune modifiche ai toni medi, se necessario per colorare la tua caricatura (o qualsiasi altro ritratto).
Colorare in stile cartone animato con colori molto distinti

Puoi anche scegliere di creare una colorazione da cartone animato, perché no. Ti allontani un po’ dal realismo, può essere molto bello. Per questo, preferirai optare per colori molto distinti tra loro.
Ti permetterà di:

• Creare contrasto tra gli oggetti della composizione;
• Allontanarsi da un risultato realistico;
• Dare un effetto fumetto alla scena;

Per uno stile ancora più acceso, evita di mescolare i colori. Questo darà al tuo disegno più risalto.

Gioca con la temperatura del colore

Un altro modo per ottenere un buon risultato per la tua caricatura è giocare con la temperatura del colore. Questo ti darà più luminosità.
• Usa un colore più caldo sui contorni del viso (naso, zigomi, mento).
• Usa un colore più freddo sulle aree opposte ai colori caldi (generalmente posizionati verso lo sfondo del disegno come la nuca, le orecchie).

Usa la tecnica delle armonie

Infine, per colorare una caricatura, puoi anche optare per la tecnica dell’armonia. È un effetto più lungo da ottenere poiché non si lavora con i contorni. L’obiettivo è armonizzare i colori. Per fare ciò, favorisci l’uso di sfumature (strato di colore molto trasparente) per creare un’atmosfera.

Con questa tecnica di colorazione, ti avvicini a una colorazione simile a un dipinto, come acquerello o pittura a olio. Ecco come colorare una caricatura o altri disegni di ritratti, ma ci sono altri modi per farlo. Spero che questo articolo ti aiuti nei tuoi esperimenti.